Fai di Impresasicilia la tua homepage                     

Metalmeccanici: Fiom, industria ha perso in Sicilia 19 mila posti

17/10/2012

L'industria metalmeccanica siciliana ha perso in un anno 19 mila posti di lavoro. E da ora alla fine di dicembre 8.000 persone non avranno piu' il sostegno al reddito. A descrivere la grave situazione del settore in Sicilia, Rosario Rappa, segretario generale della Fiom regionale all'assemblea dei delegati Fiom. Ed e' per chiedere interventi che la Fiom organizzera' una manifestazione regionale, il 16 novembre, in occasione dello sciopero generale nazionale della categoria, proclamato dal sindacato guidato da Maurizio Landini, che, durante l'assemblea, ha sostenuto che "si rischia che salti l'intero sistema industriale con un Mezzogiorno che pagherebbe un prezzo doppio"."Al centro della nostra iniziativa- ha detto Rappa- ci sono il lavoro e i diritti. Le imprese devono mantenere i rapporti di lavoro, anche con i contratti di solidarieta'. Ci vogliono inoltre un piano per l'industria ma anche un recupero sul fronte dei diritti". Quanto al rinnovo contrattuale Rappa ha definito fondamentale "l'applicazione dell'accordo del 28 luglio per misurare la rappresentativita'".