Fai di Impresasicilia la tua homepage                     

Lavoro: Gela lancia la sfida tra volontariato e micro imprese

14/11/2012

Ventiquattro ore di fila da venerdi' a domenica per provare a fare impresa. Parola d'ordine: "No talk! All action!". La novita' e' che saranno insieme giovani laureati e soggetti deboli con l'unico obiettivo di creare lavoro. Attorno a loro associazioni, realta' del volontariato e istituzioni. Sono gia' oltre settanta gli iscritti, tra i quali moltissimi laureati, ma anche diplomati e qualcuno anche con diploma di scuola media o licenza elementare, ma tutti accomunati da un unico obiettivo: provare ad andare oltre il posto fisso e mettersi in gioco nella realizzazione di imprese giovanili. Lo Startup Gela e' un laboratorio di creativita' e animazione che ha lo scopo di far nascere nuove imprese.

Dopo il fine settimana dedicato alla creazione delle idee d'impresa, le migliori Startup saranno inserite per venti mesi in un incubatore, per accedere successivamente al microcredito o a forme di finanziamento tramite bandi nazionali ed europei. Per partecipare allo startup bisogna iscriversi on line sul sito www.autonomamentesud.it . L'evento inizia venerdi' alle 16.30 nella sala conferenze dell'Asi di Gela. Interverranno, tra gli altri, Tonino Collura, esperto in finanziamenti comunitari e responsabile degli sportelli di micro-impresa; Vincenzo Castellana, progettista e presidente dell'Associazione di Disegno Industriale in Sicilia; Emanule Tuccio, dirigente del Comune di Gela del settore grandi eventi; Sheila Scerba, direttore della Fondazione Microcredito di Caltagirone. Apriranno i lavori il sindaco di Gela Angelo Fasulo, Luciana Carfi' presidente dell'Arci "Le Nuvole" e direttore del Progetto, Vincenzo Madonia, presidente del Movi Gela e coordinatore dell'animazione territoriale. Coordinera' l'evento Giuseppe Sirchia, organizzatore di startup e presidente dell'azienda Meedori.