Fai di Impresasicilia la tua homepage                     

Pmi: Google e Unioncamere insieme per sviluppo distretti sul web

24/05/2013

Diffondere la cultura dell'innovazione, favorire la digitalizzazione dei distretti industriali e formare, con l'aiuto di venti giovani vincitori di altrettante borse di studio, le piccole e medie imprese sulle opportunita' offerte dal web. Con questo scopo debutta oggi il progetto 'Distretti sul web', sviluppato da Google e Unioncamere con il patrocinio del ministero dello Sviluppo economico. Secondo diversi studi, spiega una nota, le aziende attive su Internet fatturano, assumono ed esportano di piu' di quelle che non sono presenti su Internet. 

"In particolare il binomio export-Internet si conferma una miscela ad altissimo potenziale per il sistema-paese e in questo senso il valore dei distretti industriali diventa fondamentale. Fare sistema e creare degli hub di condivisione della conoscenza e di valorizzazione del nostro sistema produttivo potrebbe consentire all'intero sistema economico di cogliere opportunita' di crescita nel mercato interno e ancora di piu' su scala internazionale". "In un contesto cosi' difficile per le nostre imprese e per il lavoro - ha detto il presidente di Unioncamere, Ferruccio Dardanello - e' fondamentale dare spazio alle competenze, alle idee e all'innovazione per scovare nuovi mercati, individuare nuovi modi di produrre e di commercializzare prodotti e servizi. Molti dei nostri giovani hanno sia le idee innovative sia le competenze tecnologiche per metterle in atto, ma troppo spesso non ne hanno la possibilita' concreta. Il progetto che oggi prende il via e' una risposta a questa situazione di stallo che penalizza i nostri ragazzi migliori e che vede moltissime piccole e medie imprese soffrire". "Abbiamo ideato il progetto 'Distretti sul Web' tenendo in grande considerazione le specificita' dell'Italia - ha dichiarato Alessandro Antiga, Direttore Marketing, Google Italy - con l'obiettivo di valorizzare, grazie ad Internet, le eccellenze rappresentate dai distretti manifatturieri del nostro Paese".