Fai di Impresasicilia la tua homepage                     

Moratoria sui crediti, pmiSicilia chiede intervento Governo regionale

13/12/2013

Rischia di trasformarsi in beffa la moratoria sui crediti alle piccole e medie imprese in Sicilia. Lo denuncia il vice presidente di pmiSicilia Roberto Biscotto il quale chiede un intervento urgente del Governo regionale. 
“E' dal luglio di quest'anno – afferma Biscotto - dopo la sottoscrizione dell'”Accordo per il credito 2013” che ha prorogato la moratoria fino al 30 giugno 2014, che si attende il provvedimento che autorizza gli istituti di credito a concedere la sospensione dei finanziamenti per i quali la Regione risulta ente agevolante. Siamo quasi alla fine dell'anno e assistiamo ad un silenzio preoccupante. Sono migliaia le aziende che, trovandosi in seria difficoltà, non possono ottemperare al pagamento delle rate di finanziamento in scadenza. Se la Regione non interviene urgentemente, queste rate non potranno essere pagate e le imprese rischieranno di perdere la condizione essenziale per potere accedere alla moratoria oltre ad andare in contenzioso con le banche. Per questo invitiamo il presidente Rosario Crocetta e l'assessore al ramo Luca Bianchi ad attivarsi con estrema urgenza per consentire alle imprese in difficoltà economica di accedere a questa agevolazione importante. Rivolgiamo un appello anche alla deputazione regionale affinché si faccia portavoce delle istanze di tanti imprenditori al fine di dar loro risposte concrete. La nostra associazione – conclude il vice presidente di pmiSicilia - resta vigile e nel caso in cui si dovesse rendere necessario metterà in atto tutte le iniziative opportune per ottenere un risultato che tante aziende attendono come elemento di sopravvivenza nel contesto di una gravissima crisi che continua a colpire la nostra economia”.