Fai di Impresasicilia la tua homepage                     

Crisi: Comune di Modica e Consorzi Fidi insieme per facilitare l'accesso al credito alle imprese. Plauso di pmiRagusa

25/02/2014

Multifidi è tra i Consorzi Fidi sottoscrittori della convenzione con il Comune di Modica che detta le linee guida degli interventi volti a facilitare l'accesso al credito da parte delle imprese. L'iniziativa è dello stesso ente modicano ed è finalizzata a sostenere l'economia del territorio che, come tutte le altre della provincia e della Sicilia, continua ad essere attanagliata dalla perdurante crisi. Il ruolo dei Consorzi Fidi, in questa operazione, è quello di rilasciare una garanzia dal 60 all'80 per cento del finanziamento richiesto e quindi facilitare il percorso sia dell'impresa che dell'istituto di credito per l'apertura di una linea di credito. A beneficiarne, nel rispetto del regime “de minimis”, potranno essere le imprese (individuali, societarie o cooperative) di tutti i settori economici operanti nel territorio del comune di Modica, ovviamente regolarmente iscritte nell'apposito registro della Camera di Commercio di Ragusa. I finanziamenti, secondo quanto previsto dalla convenzione, potranno avere come oggetto la ristrutturazione, consolidamento e ripianamento di passività a breve termine sulla stessa banca d'appoggio; investimenti aziendali di ogni tipo; acquisto di scorte di magazzino e/ di materie prime; finanziamenti per il sostenimento dei costi inerenti l'inizio di nuove attività imprenditoriali in ogni settore; credito d'esercizio. Ciascuna impresa potrà chiedere un finanziamento massimo pari a 25 mila euro per una durata non superiore a 60 mesi. 
Il presidente di Multifidi Giuseppe Failla esprime soddisfazione per l'iniziativa: “Ringrazio l'amministrazione comunale di Modica per avere messo in atto, nonostante le note difficoltà, questo intervento a favore delle imprese del suo territorio. La garanzia rilasciata dai Consorzi Fidi, infatti, mette l'istituto bancario nelle condizioni di sopportare meno rischi nella concessione del finanziamento in quanto l'eventuale morosità dell'impresa sarà in buona misura coperta dalla suddetta garanzia. Spero che anche altre amministrazioni comunali possano, sulla scia di quanto fatto dal comune di Modica, adottare simili provvedimenti che rappresentano un aiuto concreto alle imprese in difficoltà. Per quanto ci riguarda saremo sempre pronti a sostenere queste iniziative”. 
 
Nunzio Ciarcià
 
PMIRAGUSA PLAUDE ALLA CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI MODICA E I CONSORZI FIDI TRA CUI MULTIFIDI. 
 
Il segretario provinciale Andrea Providenza, interviene a seguito della convenzione firmata tra il Comune di Modica e i Consorzi Fidi, tra cui anche Multifidi, nostro Consorzio di riferimento, per favorire l'accesso al credito da parte delle imprese del territorio. 
“Si tratta – commenta Providenza – di un segnale di grande importanza che assume un valore ancora più grande se si considera il momento di difficoltà degli enti locali. Per questo ringrazio il sindaco Ignazio Abbate, col quale contiamo di incontrarci presto, e nel contempo invito gli altri sindaci della provincia a seguire l'esempio per fare in modo che le PMI possano trovare occasione di respiro in un momento soffocante. Tutto questo in attesa che dal governo regionale e dal neo governo nazionale possano arrivare quai tanti attesi provvedimenti per risollevare la microimpresa da un sistema ormai al collasso”.
“Auspichiamo  - aggiunge il presidente provinciale Roberto Biscotto – che la Camera di Commercio di Ragusa possa ritornare presto al suo ruolo di ente stimolatore di sviluppo sostenendo iniziative come quella del sindaco di Modica, mentre attendiamo ancora dalla provincia, o da quel che rimane di questo ente, di sapere qual è lo stato dell'arte relativamente all'impiego dei fondi ex Insicem, nello specifico in relazione alla misura sulla capitalizzazione e ricapitalizzazione delle imprese. Argomento sul quale, dopo l'autorevole intervento del prefetto, sembra essere calato un nuovo e preoccupante silenzio”. 
 
Nunzio Ciarcià