Fai di Impresasicilia la tua homepage                     

Startup: oltre 500 imprese beneficiarie del Fondo Garanzia PMI

21/09/2015

Al 31 agosto 2015 sono 510 le startup beneficiarie dei finanziamenti facilitati dal Fondo di garanzia per le PMI, per circa 217 milioni di euro.
 
E' quanto riporta il Ministero dello Sviluppo economico nel terzo rapporto bimestrale sull'accesso al credito di startup e incubatori certificati mediante l’intervento del Fondo. Il rapporto intende contribuire ad alimentare un dibattito pubblico qualificato sul funzionamento degli strumenti previsti dal decreto-legge n. 179-2012, meglio noto come DL Crescita 2.0, convertito dalla legge n. 221-2012.
 
Fra questi, l'intervento del Fondo centrale di garanzia per le piccole e medie imprese in favore delle startup innovative e degli incubatori certificati, che prevede che la garanzia sui finanziamenti bancari sia concessa alle neo-imprese innovative e agli incubatori a titolo gratuito.
 
Startup: aumentano beneficiari e finanziamenti erogati
 
Al 31 agosto 2015 sono 510 le startup innovative destinatarie di finanziamenti facilitati dall’intervento del Fondo di Garanzia per le PMI, per un totale di 216.901.239 euro, di cui l’importo garantito è pari a 170.608.515 euro.
 
L'importo medio dei finanziamenti ricevuti dalle startup è di 295mila euro, per una durata media di 56 mesi. In totale, sono 733 le operazioni finanziate (alcune startup hanno ricevuto più di un prestito).
 
Rispetto ai dati rilevati dal rapporto precedente, al 30 giugno 2015, si registra un significativo incremento sia in termini di startup beneficiarie dello strumento (49 in più), sia di finanziamenti erogati (19 milioni di euro in più). Crescono anche l'importo garantito (+14,94 milioni) e il numero di operazioni effettuate (+87).
 
In leggera diminuzione l’entità del prestito medio (-10.366 euro). Invariata la durata media dei finanziamenti (56 mesi), mentre è aumentato il totale cumulativo dei prestiti destinati ad incubatori certificati (10,2 milioni).
 
Distribuzione regionale
 
Sostanzialmente invariata la distribuzione regionale delle startup innovative che hanno fatto ricorso al Fondo di Garanzia: è ancora la Lombardia a fare la parte del leone, con 186 finanziamenti e un importo complessivo che supera i 91 milioni di euro.
 
Seguono a una certa distanza le startup venete e emiliano-romagnole (rispettivamente con 84 e 83 finanziamenti, con un importo superiore ai 17 milioni di euro per il Veneto e ai 18 milioni per l'Emilia-Romagna) e le piemontesi (58 finanziamenti attivati, per un importo complessivo che supera i 10 milioni di euro).
 
Incubatori certificati
 
Migliorano, rispetto al report precedente, i dati relativi agli incubatori certificati destinatari di finanziamenti facilitati dall’intervento del Fondo di Garanzia per le PMI: 5 gli incubatori che hanno richiesto l'accesso alle facilitazioni, per un totale di 8 finanziamenti garantiti e un importo complessivo di oltre 10 milioni di euro (l’importo garantito è pari cumulativamente a 7 milioni e 834mila euro). La durata media dei finanziamenti è di 64,5 mesi.
 
fonte: fasi.biz