Fai di Impresasicilia la tua homepage                     

Agevolazioni per i contratti di filiera e di distretto in agricoltura

16/03/2016

Il Ministero delle  politiche agricole, con Decreto ministeriale 08 gennaio 2016, ha individuato i criteri, le modalità e le procedure per l'attuazione dei Contratti di filiera e dei Contratti di distretto e relative misure agevolative per la realizzazione dei Programmi.
 
I soggetti proponenti del Contratto di filiera e del Contratto di distretto posso essere :
 
a) le società cooperative agricole e loro consorzi, i consorzi di imprese, le organizzazioni di produttori agricoli e le associazioni di organizzazioni di produttori agricoli riconosciute ai sensi della normativa vigente, che operano nel settore agricolo e agroalimentare;
 
b) le società costituite tra soggetti che esercitano l'attività agricola e le imprese commerciali e/o industriali e/o addette alla distribuzione, purché almeno il 51 per cento del capitale sociale sia posseduto da imprenditori agricoli, società cooperative agricole e loro consorzi o da organizzazioni di produttori riconosciute ai sensi della normativa vigente;
 
c) le associazioni temporanee di impresa tra i Soggetti beneficiari, già costituite all'atto della presentazione della domanda di accesso alle agevolazioni;
 
d) le reti di imprese che hanno già sottoscritto un Contratto di rete al momento della presentazione della domanda di accesso alle agevolazioni;
 
e) le rappresentanze di distretti rurali e agro-alimentari individuati dalle Regioni.
 
Gli interventi agevolativi saranno  attuati con successivi Provvedimenti che individuano l'ammontare delle risorse disponibili, i requisiti di accesso dei Soggetti beneficiari, le condizioni di ammissibilità dei Programmi e/o dei Progetti, le spese ammissibili, la forma e l'intensità delle agevolazioni, nonché i termini e le modalità per la presentazione delle domande, i criteri di valutazione dei Programmi o Progetti e le modalità per la concessione ed erogazione degli aiuti. Tali agevolazioni saranno concesse nella forma del Contributo in conto capitale e del Finanziamento agevolato.
 
Fonte: Ministero delle Politiche Agricole alimentari e forestali