Fai di Impresasicilia la tua homepage                     

Turismo in Sicilia, un'impresa su quattro opera nel settore ma pesa la carenza di infrastrutture

16/11/2016

Il turismo si rivela settore guida per lo sviluppo della Sicilia che si attesta al primo posto fra le regioni del Mezzogiorno per numero di imprese artigiane legate al settore.
 
E’ quanto emerge dall’elaborazione dell’ufficio studi di Unioncamere-Infocamere. Nell’isola sono 16.368 le imprese registrate al secondo trimestre 2016, pari al 25,3% del totale del tessuto imprenditoriale interessato dalla domanda turistica nel Mezzogiorno.
 
Nell’artigianato il peso delle imprese coinvolte nel settore è pari al 21,8% del totale dell’artigianato regionale (75.203 è il numero complessivo delle pmi artigiane nel territorio), percentuale superiore di sei punti rispetto alla media nazionale che si attesta al 15%.
 
Cifre che collocano la Sicilia al primo posto fra le regioni del Mezzogiorno per il maggior numero di pmi interessate al turismo, seguita da Campania (21,3%) e Calabria (19,1%).
 
Nella regione è Catania a registrare la crescita più elevata nell’artigianato turistico, con un incremento dell’1% pari a 3.718 imprese, risultato migliore fra tutte le province del Mezzogiorno. A seguire Palermo con 3.468 imprese turistiche, Messina con 2.461 imprese, Agrigento con 1.432, Trapani con 1.451, Siracusa con 1.292, Ragusa con 1.106, Caltanissetta con 789 e per ultima Enna con 651 imprese.
 
fonte: la sicilia