Fai di Impresasicilia la tua homepage                     

Stato del PSR SICILIA 2014/2020 in provincia di Ragusa, convegno il 16 febbraio a Vittoria

13/02/2018

Si svolgerà venerdì 16 febbraio p.v., alle ore 18:00, presso la Sala Congressi della Fiera Emaia a Vittoria il convegno dal titolo: “Stato del PSR SICILIA 2014/2020 in Provincia di Ragusa, criticità emerse nelle misure già in itinere”. L’iniziativa  è di pmiSicilia, Ordine degli Agronomi e Confagricoltura che hanno condiviso e deciso di portare all’attenzione istituzionale le numerose problematiche rilevate nell’attuazione del PSR in territorio ibleo. 
Il convegno, al quale sono stati invitati i deputati regionali e i sindaci dell’area iblea della fascia trasformata, sarà aperto dai saluti del sindaco di Vittoria Giovanni Moscato a cui seguiranno gli interventi di Francesco CELESTRE (presidente dell’Ordine degli Agronomi della provincia di Ragusa), Antonino PIRRE’ (presidente di Confagricoltura Ragusa) e Roberto BISCOTTO (presidente di pmiSicilia). E’ previsto anche l’intervento di Giorgio Carpenzano, capo dell’Ispettorato dell’agricoltura di Ragusa. Chiuderà i lavori l’assessore regionale all’agricoltura Edy Bandiera. 
“Riteniamo questo convegno di estrema importanza – afferma Franco Celestre – perché finalmente si potrà fare il punto su una serie di criticità che abbiamo potuto accertare e che non permettono alle PMI della provincia di Ragusa, in base alla classificazione del territorio, di accedere a diverse misure del PSR. Anche i comuni iblei sono danneggiati perché vi sono bandi a cui possono partecipare anche loro con probabilità quasi inesistenti di poter vincere. Certamente non ci limiteremo ad enunciare tali criticità ma forniremo le possibili soluzioni affinché il governo regionale possa risolvere le problematiche”.
“Le nostre associazioni d’impresa – aggiungono Roberto Biscotto e Antonino Pirrè – hanno voluto fortemente, assieme agli agronomi, questo momento di confronto con le istituzioni regionali e locali perché le imprese agricole di alcuni Comuni della provincia di Ragusa non possono usufruire delle agevolazioni previste da alcune misure del PSR per avviare attività imprenditoriali di sviluppo rurale. Auspichiamo che questo momento di confronto possa rappresentare il momento di svolta e confidiamo che da Palermo possano arrivare presto le risposte che il territorio di attende. Ringraziamo fin d’ora l’assessore regionale Bandiera che fin dal suo insediamento ha manifestato tutta la sua disponibilità ad affrontare e risolvere questioni che si trascinano ormai da troppo tempo”.