Fai di Impresasicilia la tua homepage                     

Bando digitalizzazione 4.0 per le Pmi: come richiedere i finanziamenti entro il 15 luglio

27/05/2019

Il digitale compie ogni giorno passi da gigante e le sue applicazioni in tutti i settori rappresentano solo l’incipit di una rivoluzione industriale in atto. Si tratta infatti di un settore in continua evoluzione e che proprio per questo, richiede competenze specifiche e formazione costante da parte di coloro che desiderano operare in questo ambito. Dal punto di vista lavorativo non mancano le richieste da parte delle aziende, che però faticano a trovare candidati con le competenze necessarie.
E ora, arriva una buona notizia per tutte le aziende italiane che vogliono crescere nel digitale. Grazie al bando digitalizzazione 4.0 verranno messi a disposizione voucher per un importo massimo pari a 10.000€. Il progetto è stato fortemente voluto dalle camere di commercio italiane. Il bando aveva ottenuto un grande successo tra il 2017 e il 2018 tanto che quasi 30.000 aziende sono riuscite a beneficiare del bonus messo a diposizione.
 
Bando digitalizzazione 4.0: come possono essere spesi i voucher
Il bonus previsto potrà essere utilizzato per:
 
  • acquistare beni e servizi strumentali per l’acquisizione delle tecnologie, non superando il limite massimo del 50% delle spese permesse;
  • effettuare servizi di formazione e/o di consulenza riguardo una o anche più tecnologie. La spesa effettuata in questo contesto deve essere almeno il 50% delle spese ammissibili.
Per quanto concerne l’acquisto dei beni e dei servizi di formazione e consulenza, non possono essere prese in considerazione l’assistenza per l’acquisizione di certificazioni e il supporto e l’assistenza per adeguarsi alle normative inerenti tematiche di tipo giuridico, finanziario, fiscale.
 
Inoltre, le spese effettuabili con i voucher sono da intendersi al netto dell’Iva e possono essere sostenute a partire dal 01/01/2019 e fino al 120esimo giorno successivo alla data della Determinazione di approvazione delle graduatorie delle domande ammesse per il contributo.
 
Bando digitalizzazione 4.0: quali sono i requisiti per richiedere il voucher
Possono presentare domanda, le imprese che possiedono i seguenti requisiti:
 
  • essere micro, piccole, o medie imprese;
  • essere iscritte al Registro delle Imprese;
  • non essere in fase di liquidazione, concordato preventivo, amministrazione controllata, fallimento;
  • avere la propria sede legale e/o le unità locali all’interno della circoscrizione territoriale della propria Camera di Commercio;
  • essere in regola con le normative sulla sicurezza e sulla salute dei lavoratori;
  • aver assolto gli obblighi contributivi;
  • avere soci, amministratori e rappresentanti legali per i quali non ci sono cause di decadenza e di divieto.
Per presentare la domanda (una sola per ciascuna impresa) c’è tempo fino al 15 luglio 2019. Questa dovrà essere presentata esclusivamente via telematica e convalidata con firma digitale. Basta collegarsi al sito della propria camera di commercio, scaricare i moduli necessari, seguire le indicazioni per completare e infine inviare la domanda.