Fai di Impresasicilia la tua homepage                     

Assegnazione Credito d'Imposta, la forma telematica è un'istanza prevista dalla legge.

14/10/2011

L'assegnazione del Credito d'imposta per gli investimenti sulla base dell'ordine cronologico di presentazione delle istanze, determinato in via telematica e con procedura automatizzata e' criterio previsto della stessa legge che ha dato vita a questa forma d'incentivo, pertanto l'amministrazione non puo' che applicare la norma. Lo dice una nota dell'assessorato regionale per l'Economia intervenendo sulle dichiarazioni del presidente degli industriali palermitani, Alessandro Albanese.

Prima ancora dell'approvazione la legge, viene sottolineato, e' stata oggetto di notifica alla Commissione Europea che ne ha approvato i contenuti autorizzando il relativo regime di aiuto. L'Ue ha impegnato, inoltre, la Regione a notificare ogni modifica della normativa, col conseguente obbligo di sospenderne, nel caso di modifica, l'attuazione in attesa dell'eventuale nuova autorizzazione comunitaria. Le imprese che non abbiano ottenuto l'accoglimento dell'istanza per esaurimento delle risorse finanziarie disponibile nell'anno di presentazione, qualora si rendessero disponibili ulteriori fondi, potranno rinnovare la richiesta al medesimo progetto d'investimento. Ogni eventuale modifica normativa, infine, potra' essere apportata esclusivamente dall'Assemblea Regionale siciliana con l'emanazione di una nuova legge.


Nunzio Ciarcià